Il giro d’Italia

Sabato in quel della Ciociaria è passato il Giro, ed io secondo voi dov’ero? Bravi a vederlo!!! Sarà stata l’ora, doveva passare alle 14.40 dalle mie parti ma portavano 25 minuti di anticipo, sarà stata l’afa, sarà stato che molti credevano non passasse sul raccordo della città fatto sta che non c’era un’anima. Il giro d’Italia per me da piccola era un appuntamento immancabile, infatti molte volate hanno visto il traguardo sulla strada principale della mia città, vicino a casa della mia adorata nonna, ed io sempre lì dalle prime ore a prendere i posti, a cercare di afferrare le borracce dei ciclisti, le magliette e tutto ciò che potevo accaparrarmi: erano dei veri e propri trofei. A proposito di borracce, sabato ho visto una cosa che lì per lì mi ha lasciato un pò basita, un ciclista del gruppo di coda si è fermato a 200 mt da dove ero io insieme ad un gruppetto di poche persone, e sì è messo a fare pipì…..Normale no, porello chissà da quanto tempo la doveva fare, ma di tanti posti, proprio lì, nella borraccia??!! Ho ripensato ai miei trofei di bambina, fortuna che non ho mai bevuto da nessuna borraccia!

Annunci

13 Risposte to “Il giro d’Italia”

  1. chit Says:

    Chissà, ho sentito che adesso fanno controlli antidoping anche durante la corsa magari hai assistito al primo caso… 😀

  2. curly Says:

    ma… posso chiedere… ha tirato fuori il p…..o e l’ha infilato nella borraccia? Davanti a tutta la gente???
    No dico, perchè la prossima volta allora il giro NON ME LO PERDO!!!!
    😀

  3. hidaba Says:

    io sapevo che se la facevano adosso 😐

  4. Sole d'autunno Says:

    🙂 in effetti.. non avevo mai considerato che ci fosse questa necessità… 😀

  5. Panettona Says:

    oddio, non oso immaginare… mai accettare borracce dagli sconosciuti!!! 😉

  6. alianorah Says:

    Magari pratica l’urinoterapia e se la ribeve 🙂

  7. Ale Says:

    Ciao bella!!!
    io sapevo che la facevano in corsa, tenendolo di lato…altro che borracce!!! XD
    Ma magari si tratta di leggende metropolitane… 😛

  8. Gandalf Says:

    e qui mi ricordo dei viaggi in auto da piccolo, con me dicevo alla mamma “ho seteeeeeeeee” e lei che per scherzare mi diceva “fai la pipi’ e bevi”…

  9. Irish Coffee Says:

    ?? ma se poi sbaglia e prende la borraccia per bere??
    ho amici che fanno corse ciclistiche ma questa non l’avevo mai sentita, giuro che domani chiedo…
    l’ho visto passare una volta molti anni fa, ricordo che la cosa che mi ha impressionato di più è stata la velocità e i millimetri che li separano l’uno dall’altro
    ho avuto pure paura che uno cadesse 😦
    non è uno sport che seguo ma sicuro essere li è stato emozionante 🙂

  10. Gabriele Says:

    Se ti può consolare cara Laura la gente non era nemmeno allo stadio: troppa afa pure per assistere alla partita del Frosinone. Quanto alla pipì, quello a cui hai assistito è un episodio “normale” in una tappa ciclistica. Stare circa sei ore su una sella e non espletare i propri bisogni fisiologici è impensabile. Quella di farla in corsa è una leggenda metropolitana. Di solito, quando ancora mancano tanti chilometri al traguardo, il gruppo si ferma praticamente in blocco in una zona di campagna e i ciclisti fanno pipì in compagnia!
    Eh, che cosa mi porta a conoscere il mio lavoro…
    Baci!

  11. Nadir Says:

    ciao occhietti belli, spero che anche la tua domenica sia stata buona. Visto l’ora però, ti auguro buona notte 😉

  12. ciccio Says:

    ci vorrebbe una foto aerea del gruppo pisciante in campagna, magartiu con le mucche che guardano 😀

  13. occhidigiada Says:

    @Chit: e proprio io dovevo assistere al primo caso?? :mrgreen:
    @Curly: già già, pensa che c’erano alcuni sanitari del 118 che sono rimasti basiti anche loro 😉
    @Hidaba: a quanto pare no 😐
    @Sole: mitica sole 😀
    @Panettona: è proprio il caso di dirlo 😉
    @Alianorah: ma che schifo 😦
    @Ale: mi sa che sapevamo tutti male 😉
    @Gandalf: ecco appunto….
    @Irish: adesso tu da brava ci fai sapere, il mio ragazzo dice la stessa cosa di Chit, e poi Gabri sotto di te conferma, cioè che probabilmente è perchè devono fargli le analisi anche durante la gara…mah
    @Gabriele: meno male che è una cosa normale, comunque sabato non si respirava a Frosinone! Grazie per la spiegazione ovviamente 😀
    @Nadir: ciao nadir, la mia domenica è passata a rincorrere il prete per fissare sta benedetta data, ce la faranno i nostri eroi?? Bacio grande
    @Ciccio: “…magari con le mucche che guardano…” ahahahahah :mrgreen: tutte tu le pensi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: